cliccare per visualizzare il menu

Provincia di Savona

Incontro in Provincia sull'attuale situazione delle risorse idriche territoriali e relativo al perdurare del periodo siccitoso

Data news: 
Gio, 23/06/2022

Si è svolto questa mattina in Provincia l'incontro alla presenza del Presidente Olivieri, dei Consiglieri Giannotta, Navone, Niero, Taramasso e Rocca della Commissione Consiliare Provinciale del Servizio Idrico Integrato, e delle Società che gestiscono il Servizio sul Territorio: Acquedotto San Lazzaro Spa, APS-Acque Pubbliche Savonesi Scpa, CIRA Srl, Consorzio per la depurazione delle acque di Scarico del Savonese Spa, IRETI Spa, SCA-Servizi Comunali Associati Srl.

L'incontro è stato convocato a seguito della riunione dei Capigruppo e del Consiglio Provinciale di martedì scorso e si è reso indispensabile per un confronto e fare il punto sull'attuale situazione di attenzionamento delle risorse idriche del Territorio e a seguito dei monitoraggi effettuati dalle aziende che gestiscono il Servizio sul territorio e alla luce delle ordinanze Comunali emanate in questi giorni. Ad oggi infatti sono 10 i comuni che hanno emanato ordinanza di limitazioni all'utilizzo dell'acqua potabile: Albissola Marina, Arnasco, Balestrino, Calizzano, Cengio, Giusvalla, Sassello, Stella, Toirano, Vendone.

Gli Operatori e le Aziende del Territorio, a seguito dei controlli e monitoraggi effettuati in questi giorni, specificano che non sussiste un immediato stato di criticità (le verifiche infatti riportano dati dei livelli idrici simili a quelli che normalmente si hanno nel mese di agosto, sebbene quantitativamente in linea con gli anni scorsi) ma sicuramente pongono l'attenzione sulla necessità di mantenere uno stato di preallerta e attenzionamento che predispone ad un continuo monitoraggio della situazione e, fondamentale e indispensabile, anche un certo impegno di tutti nella sensibilizzazione della Cittadinanza all'uso consapevole e responsabile delle forniture idriche disponibili, che appunto si va ad allineare a quanto promosso anche dai Comuni: la fotografia delle situazione odierna non deve portare ad allarmismi ma far riflettere e garantire l'attuazione di monitoraggi e attenzionamento da parte di tutti i soggetti coinvolti.

L'incontro di oggi, che diventerà nel tempo un tavolo permanente di confronto e coordinamento, ha portato l'attenzione anche sull'attuazione dell'ATO Idrico e delle azioni da intraprendere a livello di interventi infrastrutturali di manutenzione e miglioramento. È stata evidenziata la necessità di vagliare tutte le risorse disponibili a cui avere accesso - anche quelle che potrebbero essere disponibili con il PNRR - concertando assieme Enti, Amministratori ed Aziende le condizioni, le opportunità e le risorse che possono andare a beneficio di tutto il Territorio per arrivare ad una prospettiva di futuro e di miglioramento dell'intera struttura idrica territoriale e dare risposte non solo emergenziali. Investimenti dovranno altresì essere valutati anche per il mondo dell'agricoltura, dell'industria e della produzione di energia per portare ad un generale miglioramento e un più vantaggioso utilizzo della risorsa idrica.

Dichiara il Presidente della Provincia Olivieri:
"Come comunicato a margine del Consiglio Provinciale riunitosi martedì e condiviso in riunione dei Capigruppo riunitasi prima della seduta del Consiglio stesso, questa mattina abbiamo convocato la Commissione Consiliare Provinciale del Servizio Idrico Integrato invitando all'incontro anche gli Operatori e Gestori dei Servizi sul Territorio.
In questi giorni abbiamo raccolto, sia a livello di Uffici sia a livello di Amministratori, sia per vie brevi che con comunicazioni formali, tutti gli elementi possibili sulla situazione complessiva dell'approvigionamento idrico nei Comuni Savonesi.
La situazione è sicuramente da evidenziare con tutta la dovuta attenzione e siamo in una situazione di prevenzione e cautela: come noto alcuni Comuni hanno assunto in questi giorni ordinanze per la limitazione dell'uso dell'acqua."

Continua il Presidente Olivieri, che ieri ha sentito per le vie brevi l'Assessore Giampedrone che rientrava dalla riunione Stato-Regioni proprio convocata a Roma presso il Ministero per queste tematiche e oggi in Giunta Regionale verrà discusso l'argomento: "è sicuramente opportuno un monito a tutti ad usare il buon senso e contenere per i fini di necessità personale - innanzitutto igienico sanitaria e domestica in senso stretto - l'utilizzo dell'acqua limitando ed escludendo assolutamente tutte quelle attività non necessarie e indispensabili quanto all'utilizzo dell'acqua proveniente dagli acquedotti comunali.

La situazione deve essere continuamente monitorata ed è chiaro che tutti gli Enti e i Soggetti preposti lavorino come sempre - ma ancora di più in questo momento - in sinergia e attendiamo le determinazioni che perverranno dalla seduta di Giunta Regionale di quest'oggi per dare seguito eventualmente ad ulteriori atti per quanto di competenza quale Ente di Governo sul Territorio da parte di Provincia, ma sin d'ora assolutamente un invito ed un monito ad assumere le migliori cautele e il contenimento."

Per maggiori informazioni

Servizio Comunicazione

Ufficio Comunicazione

0198313416
© 2022 Provincia di Savona · Sito realizzato e gestito dal Servizio Sistema Informativo · Crediti · Dichiarazione di Accessibilità