cliccare per visualizzare il menu

Provincia di Savona

Il Decreto Legislativo 30 aprile 1992 n° 285 "Nuovo Codice della Strada" articolo 80 comma 8 ha stabilito che le revisioni periodiche dei veicoli a motore capaci di contenere al massimo 16 persone compreso il conducente, ovvero con massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 t possono essere effettuate da imprese di autoriparazione che svolgono la propria attività nel campo della meccatronica, carrozzeria, e gommista ovvero da imprese che, esercendo in prevalenza attività di commercio di veicoli, esercitino altresi con carattere strumentale o accessorio, attività di autoriparazione.

Le revisioni possono inoltre essere effettuate dai consorzi o società consortili, anche in forma cooperativa, appositamente costituiti tra imprese iscritte ognuna almeno in una diversa sezione del medesimo registro, in modo da garantire la copertura di tutte le sezioni.

ATTENZIONE: le imprese di revisione autorizzate devono richiedere, tempestivamente, preventiva autorizzazione, per gli adempimenti conseguenti, relativa al trasferimento della sede; alla sostituzione/inserimento/cessazione del responsabile tecnico ed ad ogni modifica societaria.

Informazioni sul procedimento

I requisiti personali e professionali del titolare dell'impresa di revisione e del responsabile tecnico sono indicati all'art. 240 del D.P.R. 16-12-1992, n. 495 “Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada”.

I consorzi o le società consortili, anche in forma cooperativa, devono specificatamente soddisfare i requisiti di cui all'art. 239, comma 4 e seguenti, del D.P.R. 495/1992

Modalità di richiesta: 

Richiesta come da modello allegato

Modalità di conclusione: 

Atto dirigenziale

Termine di conclusione del procedimento: 

30 giorni dal ricevimento del parere da parte del Direttore Provinciale del Dipartimento Trasporti Terrestri

Effetti del silenzio: 
inadempimento
Documentazione da allegare: 

Richiesta come da modello allegato

Spese e modalità di pagamento

Spese da sostenere: 
  • Eventuali marche da bollo (16 euro) indicate nella modulistica

Dal 1° gennaio 2011, contributo per spese di istruttoria:

  • Euro 50,00 per rilascio autorizzazione
  • Euro 30,00 per variazioni successive al rilascio dell'autorizzazione tramite bollettino sul conto corrente postale n 288175 intestato a "Provincia di Savona - Servizio Tesoreria" o bonifico sul conto corrente postale, Codice Iban IT69M0760110600000000288175, con la seguente causale “Servizio Trasporti - Capitolo 8400”
Modalità di pagamento: 
  • Bollettino postale
  • Conto corrente

Conto Corrente Postale n. 288175

Versamento da Privati

Pagamenti generici

Conto corrente postale: 
288175
Codice IBAN: 
IT69M0760110600000000288175
ABI: 
07601
CAB: 
10600

Servizi online

Normativa e regolamenti

Normativa: 
  • art. 80, D. L.gs. 30-04-1992, n. 285 “Nuovo codice della strada” e successive modificazioni ed integrazioni
  • artt. 239, 240, 241 e Appendice X, D.P.R. 16-12-1992, n. 495 “Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada”
  • D.M. 6-4-1995, n. 170
  • D.M. 30-4-2003

Riferimenti all'Ufficio

Ufficio del procedimento: 
Nominativo soggetto potere sostitutivo: 

Per maggiori informazioni

Servizio Trasporti e Società partecipate

Ufficio Trasporti

0198313314
0198313364
© 2021 Provincia di Savona · Sito realizzato e gestito dal Servizio Sistema Informativo · Crediti · Dichiarazione di Accessibilità