SUA.SV / Comune di Pietra Ligure - Appalto n 152 – Assistenza infermieristica assistenza alla...

SUA.SV / Comune di Pietra Ligure - Appalto n 152 – Assistenza infermieristica assistenza alla persona, pulizia, ristorazione, lavanderia, manutenzione ordinaria della residenza protetta “S. Spirito”

Scaduto Lunedì, 1 Ottobre 2018
Entro le ore 12.00

Attenzione

ATTENZIONE: è stata pubblicata la Convocazione per l'Apertura delle buste economiche per il giorno 25 ottobre 2018 ore 11.00

Documentazione

È disponibile la seguente documentazione:

Aggiudicazioni ed avvisi

25/10/2018 - Verbali

17/10/2018 - Avviso apertura busta economica

16/10/2018 - Avviso rinvio apertura busta economica

2/10/2018 - Avviso convocazione sedute pubbliche

2/10/2018 - Verbale e curricula

25/09/2018 - Planimetrie (FAQ 22)

31/08/2018 - Avviso di rettifica

30/08/2018 - Avviso di rettifica

16/08/2018 - Avviso di rettifica

FAQ

Domanda 01

Richiesta circa all'art. 13 del disciplinare, cauzione e garanzie richieste: si chiede di confermare che la cauzione provvisoria debba essere intestata al Comune di Pietra Ligure

Risposta

Si conferma: la cauzione provvisoria va intestata al Comune di Pietra Ligure

Domanda 02

Prospetto personale

Risposta

consultare l'allegato

AllegatoDimensione
Prospetto personale40.8 KB
Domanda 03

Il D.Lgs. 50/2018, modificato dal correttivo del 19/04/2017 stabilisce che a far data dal 18 aprile 2018 il Documento di gara unico europeo (DGUE) dovrà essere reso disponibile esclusivamente in forma elettronica, nel rispetto di quanto previsto dal Codice dei contratti pubblici (art. 85, comma 1), pertanto, per le procedure di gara bandite dal 18 aprile 2018, le stazioni appaltanti predisporranno ed accetteranno il DGUE in formato elettronico secondo le disposizioni del DPCM 13 novembre 2014 e quindi i documenti di gara dovranno contenere le informazioni sullo specifico formato elettronico del DGUE, l’indirizzo del sito internet in cui è disponibile il servizio per la compilazione del DGUE (LINK) e le modalità con le quali il DGUE elettronico deve essere trasmesso dall’operatore economico alla stazione appaltante.
SULLA BASE DI QUANTO INDICATO SI CHIEDE DI INDICARE IL LINK PER LA PROCEDURA IN OGGETTO LA MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DEL MOD. DGUE

Risposta

Non è ancora possibile compilare on line il modello DGUE. Sul sito abbiamo pubblicato un formato editabile che potrà essere compilato informaticamente e inviato su supporto informatico (CD/USB) unitamente a tutta la documentazione di gara, nonchè presentato anche in formato cartaceo.

Domanda 04

In merito alle certificazioni rilasciate da diverse Amministrazioni o Enti pubblici di cui al punto 15.1.2, si precisa che la Legge 183/2011, art. 15 c 1 prevede che “Le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Nei rapporti con gli organi della pubblica amministrazione e i gestori di pubblici servizi i certificati e gli atti di notorietà sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni di cui agli articoli 46 e 47”. Dal momento che le attestazioni di buon esito richieste non possono essere prodotte dalla concorrente in quanto devono essere richieste dalla Vs. Amministrazione, si chiede se al posto delle certificazioni la Scrivente possa produrre autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000; diversamente, si chiede come debba agire la Scrivente per la dimostrazione dei requisiti richiesti al fine della partecipazione alla procedura in oggetto.

Risposta

Per quanto riguardo il possesso del requisito di cui al punto 15.1.2, così come previsto dal disciplinare in sede di gara, è sufficiente la dichiarazione del possesso di tale requisito, indicando per ogni servizio il rispettivo importo, periodo e committente, pubblico o privato. In caso di aggiudicazione, tale requisito dovrà essere comprovato attraverso originale o copia conforme dei certificati rilasciati da amministrazioni o enti beneficiari, con riferimento al servizio stesso. Qualora l'aggiudicatario avesse svolto il servizio a favore di ente pubblico e non fosse in possesso della certificazione di buon esito, questa Stazione appaltante potrà provvedere alla richiesta diretta presso la pubblica amministrazione beneficiaria. In caso di servizio svolto presso privati la certificazione di buon esito, a comprova del requisito, dovrà essere presentata esclusivamente a cura dell'aggiudicatario.

Domanda 05

In riferimento al requisito di capacità economica-finanziaria e precisamente “aver regolarmente svolto nei tre esercizi precedenti (2015-2016-2017) servizi analoghi rientranti nell’oggetto dell’appalto, di importo almeno pari all’importo annuo presunto per il servizio oggetto dell’appalto che risulta essere stimato in € 920.000,00” si chiede conferma che l’importo di € 920.000,00 indicato risulti quale sommatoria del triennio 2015-2016-2017 (esempio: ANNO 2015 – SERVIZIO A € XXXXXX + ANNO 2016 SERVIZIO B € YYYYYYYY + ANNO 2017 SERVIZIO C € ZZZZZZZ=> € 920.000,00)

Risposta

In riferimento al requisito di capacità economica-finanziaria di cui al punto 15.1.2 del disciplinare, si precisa che deve essere garantito per ogni singolo anno un importo di almeno € 920.200,00

Domanda 06

In riferimento alle dichiarazioni che devono essere rese personalmente da ciascuno dei soggetti indicati nell’art. 80 del Codice dei Contratti (MODELLO C) si precisa che il Comunicato del Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) del 08/11/2017, punto 3, stabilisce che “il possesso dei requisiti di cui all’art. 80 deve essere dichiarato dal Legale Rappresentante dell’impresa concorrente con riferimento a tutti i soggetti indicati al comma 3 dell’art. 80, indicando i dati identificativi degli stessi“. Pertanto alla luce di quanto indicato si chiede conferma che la Scrivente possa produrre autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000

Risposta

Con riferimento al punto 4, si precisa che è possibile la dichiarazione del possesso dei requisiti di cui all'art. 80 a cura dal Legale rappresentante dell'impresa, con riferimento a tutti i soggetti indicati al comma 3 dell'art. 80 stesso.

Domanda 07

In riferimento al vostro ALLEGATO C, relativo alle dichiarazioni rese dai soggetti CESSATI indicati nell’art. 80 del Codice degli appalti, si precisa che il Comunicato del Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) del 08/11/2017, punto 3, stabilisce che “il possesso dei requisiti di cui all’art. 80 deve essere dichiarato dal Legale Rappresentante dell’impresa concorrente con riferimento a tutti i soggetti indicati al comma 3 dell’art. 80, indicando i dati identificativi degli stessi“. Pertanto alla luce di quanto indicato si chiede conferma che la Scrivente possa produrre autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000

Risposta

Si precisa che per i soggetti cessati vale la stessa regola del punto 4

Domanda 08

In riferimento alla lettera w) del punto 18.4 si fa presente che erroneamente è stato indicato quale modello di riferimento per la dichiarazione (Modello C). Confermate che il modello di riferimento risulta modello D?

Risposta

Si conferma che la dichiarazione alla lettera w) del punto 18.4 è contenuta nel Modello D

Domanda 09

Si chiede di indicare l’importo delle spese di pubblicazione

Risposta

L'importo per le spese di pubblicazione ammonta a € 3.800,00 circa e comprende la pubblicazione del bando e dell'esito di gara sulla Gazzetta Ufficiale Italiana, su due quotidiani a tiratura nazionale e su due quotidiani a tiratura locale. L'esatto importo da rimborsare sarà comunicato all'aggiudicatario a cura del Comune, successivamente al ricevimento delle relative fatture dei concessionari.

Domanda 10

In riferimento alle tabelle del costo orario fisso+7% e fisso+10% si fa presente le seguenti discrepanze delle ore giorno riferite alle seguenti figure

  • Fisioterapista: 25ore settimanale: 7 giorni= 3,571428571 contro 3,71428571
  • Ausiliarie: ((24+(7x7))=73:7=10,42857 contro 11,2857143
Risposta

Si ricorda che le ore del fisioterapista sono distribuite sui 5 giorni settimanali e le 24 ore della lavanderia sono su 6 giorni settimanali

Domanda 11

Si chiede di indicare, in merito al servizio di lavanderia/stireria:

  1. Attuale fornitore ditta lavanolo
  2. Media annuale pezzi/kg della biancheria piana movimentata
  3. Importo medio annue utenze
Risposta
  1. Attuale fornitore ditta lavanolo RISPOSTA: Lavanderia Val di Vara
  2. Media annuale pezzi/kg della biancheria piana movimentata RISPOSTA: Circa 35.000 pezzi
  3. Importo medio annue utenze RISPOSTA: Le utenze (acqua luce gas) sono a carico dell' ente
Domanda 12

Si chiede di indicare il nominativo dell’attuale gestore dello smaltimento rifiuti speciali e loro codici

Risposta

Priority HP9

Domanda 13

Si chiede di indicare l’importo medio annuo della manutenzione ordinaria e straordinaria beni mobili.

Risposta

La manutenzione straordinaria è a carico dell'Ente

Domanda 14

Si chiede conferma che le ore notturne degli operatori OSS sono ricomprese nel monte ore annuo pari a 25.185

Risposta

Si si conferma

Domanda 15

Nel disciplinare di gara al punto 9.2 cosa si intende per documentazione in copia autentica o in copia conforme? Viene intesa la possibilità di autocertificare la conformità?

Risposta

La copia conforme/copia autentica ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, "Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa", art. 18. consiste nell'attestazione di conformità con l'originale, scritta alla fine di una copia, da parte del pubblico ufficiale autorizzato. E' possibile autocertificarne l'autenticità o l'autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000.

Domanda 16

Nel disciplinare di gara al punto 15.1.2 vengono richiesti, in caso di servizi prestati a favore di pubbliche amministrazioni, certificati rilasciati dalle amministrazioni/enti. Vi informiamo che i certificati rilasciati da committenti pubblici a favore di organi della Pubblica amministrazione ed ai privati gestori di pubblici servizi, a seguito del disposto dell'art. 15, comma 1, della Legge 12 novembre 2011 n. 183, non possono essere richiesti; pertanto per i servizi svolti a favore di Amministrazioni pubbliche è sufficiente un' autocertificazione?

Risposta

Vedere risposta domanda 4 (già risposto in precedenza)

Domanda 17

Nel disciplinare di gara al punto 18.5 viene richiesto, in caso di consorzio di cooperative, atto costitutivo e statuto in copia autentica. Cosa si intende per copia autentica? E' possibile fare un'autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000 artt. 18 e 19?

Risposta

Vedere risposta punto 1

Domanda 18
  1. Conferma che così come indicato nel disciplinare di gara al punto 3.3 debbano essere allegate oltre alle schede tecniche delle attrezzature proposte anche il layout degli spazi.
  2. Nel caso di risposta positiva si chiede cortesemente che venga messa a disposizione una planimetria dell’immobile in formato DWG al fine di poter predisporre correttamente il layout richiesto;
  3. Con riferimento alle modalità di redazione dell’offerta tecnica si chiede se sia giusto intendere che si debba produrre una relazione di max 30 pagine complessive per tutti i criteri di aggiudicazione paragrafo 3.3 del disciplinare, e che gli allegati richiesti  (timing, curricula schede tecniche, lay out spazi con disposizione attrezzature, regolamento gestione reclami ecc.), siano esclusi da tale computo;
  4. Ci chiede altresì conferma che con 30 pagine si intendano 60 facciate fronte retro.
Risposta
  1. Si si conferma, va allegato anche il layout degli spazi in cui le attrezzature vengono inserite.
  2. La planimetria viene richiesta al Comune e verrà a breve inserita sul sito.
  3. Come previsto dal disciplinare 3.3 dovrà essere elaborato un modello teorico definito in termini temporali per i servizi oggetto dell'appalto di max 30pagine corrispondenti a 30 facciate.
  4. Per 30 pagine si intendono 30 facciate: una pagina corrisponde ad una facciata.
Domanda 19
  1. Con riferimento a quanto previsto dal Disciplinare art. 4, si richiede se sia la corretta interpretazione che l'offerta tecnica deve contenere un modello teorico definito in termini temporali per i servizi oggetto dell'appalto da presentare per un massimo di 30 pagine con allegate le singole relazioni che descrivano in modo più approfondito i singoli elementi di valutazione riportati dalla tabella (es. A. Servizio Responsabile Sanitario; B. Servizio Infermieristico) e si richiede di confermare che non ci sono limiti di pagine per le singole relazioni.
  2. Si richiede, gentilmente, con riferimento all'offerta tecnica se l'indice e la copertina siano escluse dal numero massimo di 30 pagine.
  3. Relativamente all'offerta tecnica si richiede, cortesemente, se sia possibile presentare allegati (es. lay-out, schede tecniche, certificazioni) oltre al numero di pagine previsto dagli atti di gara per l'eventuale approfondimento di quanto trattato all'interno del progetto.
Risposta
  1. l tutto deve essere comprensivo nelle 30 pagine.
  2. L'indice e la copertina sono escluse.
  3. Le 30 pagine sono riferite alla relazione complessiva dello svolgimento dei vari servizi. Si possono presentare allegati (schede tecniche dei prodotti, certificazioni e planimetria con il posizionamento.)
Domanda 20

Con riferimento alle prestazioni riferite alla Manutenzione ordinaria delle attrezzature, degli arredi, degli impianti e dei locali si chiede di avere elementi aggiuntivi per poter procedere in una più attenta valutazione degli oneri conseguenti e nello specifico:

  • avere indicazione in merito agli oneri (costi ed eventuali obblighi di continuazione contrattuale) riferiti ai contratti di manutenzione/assistenza degli impianti tecnologici citati nell'elenco del capitolato (a titolo di esempio contratto di assistenza manutenzione del monta scala e dell'ascensore ed eventuali interventi di urgenza; contratto di manutenzione ordinaria e reintegro delle carrozzine e dei girelli tutti i presidi sanitari; contratto di manutenzione degli elettrodomestici e delle attrezzature in genere, ecc.);
Risposta

Non ci sono eventuali obblighi di continuazione contrattuale riferiti ai contratti di manutenzione/assistenza degli impianti tecnologici citati nell'elenco del capitolato.

Domanda 21

Si chiede conferma che così come indicato nel disciplinare di gara al punto 3.3 debbano essere allegate oltre alle schede tecniche delle attrezzature proposte anche il layout degli spazi.

Risposta

Si conferma, va allegato anche il layout degli spazi in cui le attrezzature vengono inserite.

Domanda 22
  1. Per quanto concerne gli interventi manutentivi, indicati a titolo puramente indicativo, si chiede di avere uno storico almeno annuale degli interventi di manutenzione ordinaria richiamati nell'elenco del capitolato speciale di appalto.
  2. Infine si chiede la possibilità di avere copia delle planimetrie della R.P. S. Spirito.
Risposta
  1. La spesa relativa alla manutenzione dell'immobile può essere quantificata in € 10.000,00 annui.
  2. La richiesta è stata inviata all'Ufficio Tecnico del Comune.
Domanda 23

Si chiede l'inventario completo di tutta la dotazione presente in struttura oggetto del servizio

Risposta

Gli operatori economici possono prendere visione delle attrezzature esistenti nella struttura durante il sopralluogo. A seguito di richiesta da parte di alcuni operatori economici è stato specificato che successivamente all'aggiudicazione si procederà ad una puntuale verifica del materiale esistente.

Domanda 24

Visto il disciplinare di gara all' art. 18.4 lettera m) di aver verificato le capacità  e le disponibilità, compatibili con i tempi di esecuzione previsti, delle cave eventualmente necessarie e delle discariche autorizzate, nonchè di tutte le circostanze generali e particolari suscettibili di influire sulla determinazione dei prezzi, sulle condizioni contrattuali e sull'esecuzione dei lavori si chiede alla stazione appaltante se si tratta di refuso.

Risposta

Si precisa che la dichiarazione dovrà essere resa con la seguente dicitura:
“di aver verificato le capacità e le disponibilità, compatibili con i tempi di esecuzione previsti, nonché di tutte le circostanze generali e particolari suscettibili di influire sulla determinazione dei prezzi, sulle condizioni contrattuali e sull’esecuzione del servizio.”

Domanda 25

Si richiede chiarimento inerente a: 15.1.2 “requisiti di capacità economica-finanziaria e tecnico-professionale del disciplinare di gara per procedura aperta aver regolarmente svolto nei tre esercizi precedenti 2015-2016-2017 servizi analoghi rientranti nell'oggetto del presente appalto, in strutture equivalenti di importo almeno pari all'importo annuo presunto per il servizio oggetto dell'appalto che risulta essere stimato in € 920.200,00 oneri della sicurezza ed IVA esclusa”, alla dicitura "strutture equivalenti", chiediamo conferma che rientrino nel computo esercizio annuo anche le strutture residenziali di tipo B comunità alloggio per portatori di handicap medio-gravi?

Risposta

Sì si conferma che rientrano anche le strutture residenziali di tipo B

Domanda 26

Richiesta chiarimenti in merito alla procedura di gara in oggetto: si richiede gentilmente conferma che i requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale, richiesti al punto 15.1.2 del Disciplinare di gara, possano essere soddisfatti con la gestione integrata ed in concessione (servizio di coordinamento, di assistenza tutelare, di assistenza riabilitativa, infermieristico, di animazione, di ristorazione, di pulizia degli ambienti, di lavanderia stireria e guardaroba, di manutenzione ordinaria e smaltimento rifiuti) di Residenze Protette e Residenze Sanitarie Assistenziali.

Risposta

Qualora il concorrente possa dimostrare di aver svolto personalmente i servizi analoghi, il requisito è soddisfatto. Qualora il requisito non fosse posseduto dalla partecipante è possibile ricorrere all'istituto dell'avvalimento. Si precisa che la ditta ausiliaria dovrà svolgere personalmente la parte del servizio per la quale fornisce l'ausilio.

Domanda 27

In riferimento ai requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale, richiesti al punto 15.1.2 del Disciplinare di gara, si richiede gentilmente conferma che l'importo annuo stimato pari ad €. 920.000,00, richiesto per ogni singolo anno (2015-2016-2017), possa essere soddisfatto con la sommatoria di più contratti relativi ai servizi analoghi in strutture equivalenti, coma da esempio di seguito riportato:

  • Fatturato anno 2015 = contratto a) + contratto b) + contratto c) + etc. 920.000,00
  • Fatturato anno 2016 = contratto a) + contratto b) + contratto c) + etc. 920.000,00
  • Fatturato anno 2017 = contratto a) + contratto b) + contratto c) + etc. 920.000,00
Risposta

In riferimento al requisito di capacità economica-finanziaria di cui al punto 15.1.2 del disciplinare, si precisa che deve essere garantito per ogni singolo anno un importo di almeno € 920.200,00 anche con la sommatoria di piu' contratti.

Domanda 28

Si chiede di conoscere se vi sono ospiti che hanno delle disabilità: pertanto si chiede di conoscere il numero di ospiti parzialmente auto-sufficienti e/o non auto-sufficienti.

Risposta

E' stato pubblicato il prospetto - punteggio  AGED ospiti -   che contiene i dati richiesti.

Domanda 29

Quanto alla GARANZIA PROVVISORIA, di cui all’art.93 CCP: si richiede cortese conferma della possibilità di presentare garanzia rilasciata da Compagnia Assicurativa, autorizzata dall’Isvap, che predispone il documento con firma digitale ai sensi ed a norma dell’art. 23 comma 2 del D.Lgs 15 del 04 Aprile 2006 e s.m.i. Al riguardo si precisa che tale garanzia verrà generata e prodotta in formato elettronico e firmata digitalmente, secondo le prescrizioni di cui agli artt. 20-22 D.Lgs n° 82/2005. La polizza verrà a Voi presentata in forma cartacea, con la firma apposta in originale a mano del rappresentante dell’Azienda Partecipante, e sarà accompagnata da un supporto informatico (CD) in cui ritrovare il documento in formato elettronico sottoscritto digitalmente dall’Assicuratore e dalla Azienda concorrente; il documento riporterà altresì i codici di controllo per poter scaricare e verificare on line il file originale e la corresponsione della firma del Fidejussore;

Risposta

Si è possibile.

Domanda 30

Con riferimento alla procedura in oggetto, e a quanto indicato all’art. 13 del capitolato di gara, si chiede conferma che trattasi di mero refuso l’indicazione di allegare al progetto una dichiarazione sulle attrezzature che saranno mese a disposizione, in quanto non previsto nello schema progettuale se non come informazione contenuta all’interno dello stesso.

Risposta

Al punto 3.3 del disciplinare di gara per la fornitura di attrezzature è richiesta la presentazione in allegato al progetto tecnico  delle schede tecniche per ogni attrezzatura offerta;

Domanda 31

La scrivente risulta essere esente da ogni forma di imposta di bollo in base all'art. 17 del D.L.vo 460/1997; parteciperà alla gara in oggetto in ATI come mandatario con un'altra società (mandante) che non è esente bollo, per lo compilazione della documentazione si dovrà comunque apporre lo marca da bollo o è sufficiente l'esenzione bollo firmato dalla mandatario?

Risposta

Si è necessario apporre la marca da bollo.

Domanda 32

Il servizio di ristorazione può essere definita come "servizio ausiliario" ai fini di un eventuale subappalto?

Risposta

Il servizio di ristorazione può intendersi come ausiliario.

Domanda 33

Per lo presente gara vige l'obbligo di assorbimento del personale attualmente operativo presso lo Residenza Protetta "S.Spirito"?

Risposta

Clausola sociale: l'assorbimento del personale è facoltativo così come previsto dall'art. 17 il quale prevede che " l'operatore economico deve prioritariamente assumere gli stessi addetti alle dipedenze dell'operatore uscente a condizione che il loro numero e qualifica siano armonizzabili con l'organizzazione dell'impresa aggiudicataria. Si specifica in particolare che :
- l'obbligo di riassorbimento dei lavoratori alle dipendenze dell'appaltatore uscente, nello stesso posto di lavoro e nel contesto dello stesso appalto, deve essere armonizzato e reso compatibile con l'organizzazione di impresa prescelta dall'imprenditore subentrante.
-«clausola sociale» non comporta invece alcun obbligo per l'impresa aggiudicataria di un appalto pubblico di assumere a tempo indeterminato ed in forma automatica e generalizzata il personale già utilizzato dalla precedente impresa o società affidataria.

Domanda 34

L'organigramma, il timing operativo e il programma del corso di formazione del personale con indicazione del numero annuale di interventi e contenuto degli stessi devono essere compresi nelle 30 pagine di progetto o ad es. lo tabella corsi può far parte degli allegati?

Risposta

L'organigramma, il timing operativo e i corsi di formazione fanno parte degli allegati;

Domanda 35

AI punto 3 del disciplinare di gara, alla lettera b) viene richiesto "qualifiche e competenze del personale preposto alla gestione ed organizzazione dei servizi; in particolare devono essere forniti i curricula del direttore e del sostituto", si intende il CV del direttore sanitario e del suo sostituto?

Risposta

Si devono allegare i curricula del responsabile sanitario e del sostituto;

Domanda 36

Con riferimento alle modalità di presentazione dell’offerta tecnica:
per soddisfare il criterio di valutazione A.1, è richiesto di allegare il CV del Responsabile sanitario o è sufficiente indicare nella relazione il titolo specialistico e gli anni di esperienza maturati?

Risposta

E' necessario allegare il curriculum del Responsabile Sanitario;

Domanda 37

Per “curriculum del Direttore” da allegare alla relazione è da intendersi il CV del Responsabile Coordinatore o del suddetto Responsabile Sanitario? Nel primo caso, con quale criterio di valutazione elencato nella tabella al punto 3.3 del Disciplinare sarà valutato il CV del Coordinatore?

Risposta

Per curriculum del direttore si intende il curriculum del Responsabile Sanitario.

Domanda 38

È richiesto di allegare le schede tecniche delle sole attrezzature (come previsto da Disciplinare, punto 3.3) o anche del materiale sanitario (come indicato da Capitolato art.13 p.10)? Nel secondo caso, con quale criterio di valutazione elencato nella tabella al punto 3.3 del Disciplinare sarà valutato il materiale sanitario proposto?

Risposta

Le schede tecniche del materiale sanitario sono facoltative;

Domanda 39

Per la sottoscrizione della relazione e degli allegati è sufficiente la sigla in ogni pagina e la firma per esteso solo nell’ultima?

Risposta

Si

Domanda 40

Sulla base del dato storico, quanti presidi per l’incontinenza eccedenti la fornitura del SSN deve mediamente fornire l’Appaltatore in un anno?

Risposta

40.000 annui

Domanda 41

In caso di subappalto, è necessario fornire il DGUE anche di ciascun componente la terna di nominativi proposta in gara relativa firma PassOe?

Risposta

Si è necessario fornire il DGUE di ciascun componente la terna di nominativi dei subappaltatori. Non è prevista l'acquisizione e la sottoscrizione del PASSOE da parte dei subappaltatori.

Domanda 42

Si sollecita infine la pubblicazione delle planimetrie in formato DWG per procedere alla resa dei layout degli spazi in cui saranno collocate le attrezzature proposte.

Risposta

Si veda avviso 25/09/2018 - Planimetrie e FAQ 22

Domanda 43

Si chiede, cortesemente, di conoscere la quantità annua di pannoloni a carico dell'aggiudicatario nell'ultimo triennio, eccedenti la fornitura del SSN (Vedi art. 13 del Capitolato);

Risposta

La quantità di pannoloni e di circa 40.000 annuo oltre la fornitura ASL. Si veda risposta a FAQ 40.

Domanda 44

Si chiede, cortesemente, conferma che per l'assistenza infermieristica non sia richiesta la copertura del turno notturno;

Risposta

Di notte l'infermiere è reperibile con ingresso in turno attivo in caso di necessità.

Domanda 45

In merito alla procedura di gara in oggetto, con la presente siamo a chiedere conferma che, ai fini del soddisfacimento del requisito “aver regolarmente svolto nei tre esercizi precedenti (2015-2016-2017) servizi analoghi rientranti nell’oggetto del presente appalto, in strutture equivalenti, di importo almeno pari all’importo annuo presunto per il servizio oggetto dell’appalto che risulta essere stimato in € 920.000,00, oneri della sicurezza ed IVA esclusa”(vedi Disciplinare di gara/Paragrafo 15.1.2 Requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale), per “servizi analoghi” si intendono servizi prestati presso strutture residenziali per anziani senza l’impiego della figura del responsabile sanitario.

Risposta

Per servizi analoghi si intendo servizi prestati presso strutture residenziali per anziani. La figura di responsabile sanitario è prevista nel capitolato speciale all' art. 13.

Domanda 46

In riferimento alla compilazione del "Modello C)", riguardante le Dichiarazioni di cui all'art. 80 del D. Lgs. 50/2016 ed, in particolare, i soggetti tenuti alla presentazione delle stesse indicati al comma 3, considerata la complessità organizzativa della nostra cooperativa, si chiede cortesemente di confermare che potrà essere presentata una dichiarazione cumulativa, rilasciata dal Legale Rappresentante che sottoscriverà l'offerta nel rispetto del D.P.R. 445/2000 (art. 47, comma 2, "La dichiarazione resa nell'interesse proprio del dichiarante può riguardare anche stati, qualità personali e fatti relativi ad altri soggetti di cui egli abbia diretta conoscenza"), a nome di tutti i soggetti previsti dall'Art. 80 comma 3 del D. Lgs. 50/2016. In tal senso anche il recente indirizzo giurisprudenziale (CDS Adunanza Plenaria: sentenza n. 1894/2013 e n. 16/2014) e la stessa Autorità Nazionale And Corruzione (Comunicato del Presidente ANAC dd. 08.11.2017, sostitutivo del precedente di analogo tenore dd. 26/10/2016): evidenziano come l'obbligo della dichiarazione possa ritenersi assolto ai sensi dell'art. 47 co. 2, del DPR 445/2000 e s.m.i. dal Legale rappresentante dell'impresa, con la specifica indicazione degli altri soggetti previsti dall'art. 80 comma 3 del D. Lgs. 50/2016 - "nell'ottica di perseguire la semplificazione delle procedure di gara e la riduzione degli oneri amministrativi connessi allo svolgimento delle stesse.";

Risposta

Per quanto riguarda la compilazione del Modello “C”, si conferma la possibilità di presentare una dichiarazione cumulativa rilasciata dal legale rappresentante che sottoscriverà l'offerta. Si richiede che tutti i soggetti siano nominati singolarmente nella dichiarazione.

Domanda 47
  • Relativamente alla gara in oggetto si chiede di conoscere rispetto alla fornitura di prodotti sanitari il consumo medio annuo avvenuto nell’anno 2017.
  • Si chiede inoltre rispetto alla fornitura di prodotti per l’igiene degli ospiti ( pannoloni, etc.. ) il consumo medio annuo a carico della ditta aggiudicataria.
Risposta
  • Acquisto presidi (pannoloni) € 12.500
  • Acquisto materiale igiene ospite e mat. sanitario € 15.000