cliccare per visualizzare il menu

Provincia di Savona

Acqua

Ato Savonesi, scarico acque e autorizzazioni

La "risorsa acqua" è una competenza che riguarda Regione e Provincia.
L'acqua è un bene fondamentale ed è "pubblica" e la sua gestione è sottoposta ad atti autorizzativi e concessori.

Competenza della Provincia sulle acque è quella relativa al rilascio dell'autorizzazione ambientale allo scarico, con la quale viene riconosciuta l'idoneità di uno scarico (industriale o civile) a rispettare i limiti previsti dalle normative vigenti per gli inquinanti rilasciati con lo scarico stesso .

La legge 5/1/1994 n. 36 (Legge Galli), in seguito sostituita dal vigente D. Lgs. 152/2006, sanciva il nuovo approccio alla gestione dei servizi idrici di captazione, adduzione, distribuzione smaltimento e depurazione riuniti nel cosiddetto servizio idrico integrato; alle regioni spettava la delimitazione dei cosiddetti ATO, gli ambiti territoriali ottimali all'interno dei quali era da perseguire la gestione unificata del servizio idrico integrato. L’ambito territoriale ottimale savonese era stato determinato con deliberazione di Consiglio Regionale n.43/1997 ai sensi della L.R. n.43/1995. Alle Province spetta il compito di coordinamento dell’autorità ed ai Comuni il compito decisionale, con diritto di voto nella Conferenza d’Ambito.

© 2019 Provincia di Savona · Sito realizzato e gestito dal Servizio Sistema Informativo · Crediti