Zuccarello

Stemma del Comune
Zuccarello, dominato dalle rovine del castello dei Marchesi del Carretto, rappresenta uno dei rarissimi casi di borghi rimasti praticamente intatti dalla fondazione ed è considerato uno dei borghi medievali più belli d'Italia. Fondato nel 1248 dai valligiani e dai marchesi di Clavesana, fu più volte conteso per la sua posizione strategica nella valle del torrente Neva. Fu ceduto ai Marchesi del Carretto, i quali ne fecero il centro di un loro marchesato, per poi in seguito venderlo nel 1625 ai Savoia, nonostante Genova rivendicasse il diritto di prelazione fin dal 1576. Successivamente fu confiscato dall'imperatore Ferdinando II d'Asburgo, messo all'asta e acquistato da Genova della quale seguì le sorti. Proprio per la sua posizione strategica restò uno dei centri più attivi della vallata: documenti del tempo ci dicono che nel paese c'erano due mulini, due frantoi, tre forni e addirittura fabbriche di pasta, oltre a svariati alberghi e locande. Proprio questo, ne faceva un centro esposto ad invasioni: durante la campagna d'Italia, il paese costituì uno dei punti chiave delle truppe napoleoniche e il generale Massena vi stabilì il proprio quartier generale.

Giorno festivo

24 agosto

Patrono

San Bartolomeo

Galleria Fotografica "Uno scatto sulla nostra provincia"

Foto del comune di: Zuccarello

Zuccarello - I portici

Comune di Zuccarello

Centro storico
Telefono: 
018279022
Posta elettronica: 
Superficie: 
10.74 km²
Popolazione: 
322
Densità: 
30 abitanti/km²
Altitudine minima: 
70 m slm
Altitudine massima: 
802 m slm

Torna indietro