cliccare per visualizzare il menu

Provincia di Savona

Zona Sismica 2

  1. Devono essere denunciate prima dell'inizio dei lavori le opere di conglomerato cementizio armato, normale e precompresso ed a struttura metallica riferite a lavori compresi nell'elenco della DGR 804 del 05.08.2016 (art 65 DPR 380/2001 DENUNCIA A CARICO DEL COSTRUTTORE).
  2. Deve essere richiesta, da parte del committente, autorizzazione preventiva per gli Interventi strutturali (tranne nei casi rientranti in quanto indicato nella DGR 804 del 05.08.2016) , ai sensi di quanto previsto dall'art 94 del DPR 380/2001 e successiva dichiarazione a seguito di autorizzazione che il deposito è valido anche ai sensi degli art 65 del D.P.R 380/2001 se necessario.
  3. Deve essere richiesta, da parte del committente, autorizzazione preventiva per interventi di sopraelevazione, ad esclusione di quelli rientranti nelle definizioni previste dalla DGR 1662/2013, ai sensi di quanto previsto dall'art 90 del DPR 380/2001 e successiva dichiarazione a seguito di autorizzazione che il deposito è valido anche ai sensi degli art 65 del D.P.R 380/2001 se necessario.
  4. Deve essere richiesta, da parte del committente, autorizzazione preventiva ai sensi di quanto previsto dal comma 2 lettera a) dall'art 6 bis della Legge Regionale n 29 del 21 luglio 1983 (Interventi edilizi in abitati dichiarati da consolidare di cui all'art 61 del D.P.R.380/2001) ed a seguito di autorizzazione dichiarazione che il deposito è valido anche ai sensi degli art 65 del D.P.R 380/2001 se necessario.
  5. Richiesta di autorizzazione ai sensi di quanto previsto dal comma 2 lettera b) dall'art 6 bis della Legge Regionale n 29 del 21 luglio 1983 per progetti presentati a seguito di accertamento di violazione delle norme antisismiche ed a seguito di autorizzazione dichiarazione che il deposito è valido anche ai sensi degli art 65 del D.P.R 380/2001 se necessario.
  6. Richiesta di autorizzazione preventiva per interventi strutturali riguardanti Opere strategiche e sensibili così come definite dalla D.G.R. 1384 /2003 ai sensi di quanto previsto dal comma 2 lettera c) dall'art 6 bis della Legge Regionale n 29 del 21 luglio 1983 ed a seguito di autorizzazione dichiarazione che il deposito è valido anche ai sensi degli art 65 del D.P.R 380/2001 se necessario.

Zona Sismica 3

  1. Devono essere denunciate prima dell'inizio dei lavori le opere di conglomerato cementizio armato, normale e precompresso ed a struttura metallica riferite a lavori compresi nell'elenco della DGR 804 del 05.08.2016 (art 65 DPR 380/2001 DENUNCIA A CARICO DEL COSTRUTTORE) Cosiddette “Opere minori”.
  2. Devono essere denunciati prima dell'inizio dei lavori tutti gli Interventi (che non riguardino opere strategiche / rilevanti o sopraelevazioni) che non rientrano in quanto indicato nella DGR 804 del 05.08.2016. La denuncia deve contenere la dichiarazione attestante che il deposito è valido anche ai sensi dell'art 65 del D.P.R 380/2001 se necessario (DENUNCIA A CARICO DEL COMMITTENTE) . QUESTE DENUNCE VENGONO CONTROLLATE A CAMPIONE.
  3. Deve essere richiesta, da parte del committente, autorizzazione preventiva per interventi di sopraelevazione, ad esclusione di quelli rientranti nelle definizioni previste dalla DGR 1662/2013, ai sensi di quanto previsto dall'art 90 del DPR 380/2001 e successiva dichiarazione a seguito di autorizzazione che il deposito è valido anche ai sensi dell'art 65 del D.P.R 380/2001 se necessario.
  4. Deve essere richiesta, da parte del committente, autorizzazione preventiva ai sensi di quanto previsto dal comma 2 lettera a) dall'art 6 bis della Legge Regionale n 29 del 21 luglio 1983 ( Interventi edilizi in abitati dichiarati da consolidare di cui all'art 61 del D.P.R.380/2001) ed a seguito di autorizzazione dichiarazione che il deposito è valido anche ai sensi degli art 65 del D.P.R 380/2001 se necessario.
  5. Richiesta di autorizzazione ai sensi di quanto previsto dal comma 2 lettera b) dall'art 6 bis della Legge Regionale n 29 del 21 luglio 1983 per progetti presentati a seguito di accertamento di violazione delle norme antisismiche ed a seguito di autorizzazione dichiarazione che il deposito è valido anche ai sensi degli art 65 del D.P.R 380/2001 se necessario.
  6. 6) Richiesta di autorizzazione preventiva per interventi strutturali riguardanti Opere strategiche e sensibili così come definite dalla D.G.R. 1384 /2003 ai sensi di quanto previsto dal comma 2 lettera c) dall'art 6 bis della Legge Regionale n 29 del 21 luglio 1983 ed a seguito di autorizzazione dichiarazione che il deposito è valido anche ai sensi degli art 65 del D.P.R 380/2001 se necessario.

Zona Sismica 4

  1. Devono essere denunciate prima dell'inizio dei lavori le opere di conglomerato cementizio armato, normale e precompresso ed a struttura metallica (art 65 DPR 380/2001) (DENUNCIA A CARICO DEL COSTRUTTORE).
  2. Devono essere denunciati prima dell'inizio dei lavori tutti gli Interventi strutturali riguardanti Opere strategiche e sensibili così come definite dalla D.G.R. 1384 /2003 ai sensi di quanto previsto dall'art 93 del DPR 380/2001 . La denuncia deve contenere, se necessario, la dichiarazione attestante che il deposito è valido anche ai sensi dell'art 65 del D.P.R 380/2001 (DENUNCIA A CARICO DEL COMMITTENTE). QUESTE DENUNCE VENGONO CONTROLLATE A CAMPIONE.
  3. Deve essere richiesta autorizzazione preventiva per interventi di sopraelevazione, ad esclusione di quelli rientranti nelle definizioni previste dalla DGR 1662/2013, ai sensi di quanto previsto dall'art 90 del DPR 380/2001 e successiva dichiarazione a seguito di autorizzazione che il deposito è valido anche ai sensi dell'art 65 del D.P.R 380/2001 (se necessario).

Per maggiori informazioni

© 2019 Provincia di Savona · Sito realizzato e gestito dal Servizio Sistema Informativo · Crediti