cliccare per visualizzare il menu

Provincia di Savona

Impianti a Biomasse o Biogas

Impianti a biomasse con potenza fino a 200 kW

  • Per impianti a biomasse con potenza fino a 200 kW presentare DIA corredata dagli elaborati tecnici redatti dal gestore della rete necessari per la connessione alle reti di distribuzione al Comune di competenza.

Impianti capacità di generazione massima inferiore a 50 kWe

  • Per impianti alimentati da biomasse, gas di discarica, gas residuati da processi di depurazione e biogas operanti in assetto cogenerativo e con capacità di generazione massima inferiore a 50 kWe oppure realizzati in edifici esistenti semprechè non alterino i volumi e le superfici, non comportino modifiche delle destinazioni d’uso, non riguardino le parti strutturali dell’edificio, non comportino aumento delle unità immobiliari e non implichino aumento dei parametri urbanistici (compatibili con il regime di scambio sul posto fino a 200 kW) presentare Comunicazione al Comune.

Impianti capacità di generazione massima inferiore a 1000 kWe

  • Impianti di produzione di energia alimentati da biomasse, gas di discarica, gas residuati da processi di depurazione e biogas: operanti in assetto cogenerativo; con capacità di generazione massima inferiore a 1000 kWe (piccola cogenerazione) ovvero a 3000 kWt presentare P.A.S. (Procedura Autorizzativa Semplificata) al Comune di competenza.

Impianti diversi da quelli soggetti a comunicazione

  • Impianti di produzione di energia alimentati da biomasse, gas di discarica, gas residuati da processi di depurazione e biogas diversi da quelli soggetti a comunicazione o a P.A.S. presentare Autorizzazione Unica.
© 2020 Provincia di Savona · Sito realizzato e gestito dal Servizio Sistema Informativo · Crediti