APPALTO N. 1927 - Affidamento del servizio di locazione di dispositivi elettronici di rilevazione della velocità istantanea dei veicoli, ai sensi dell'articolo 142 del Codice della Strada e del servizio di gestione delle sanzioni amministrative derivanti

APPALTO N. 1927 - Affidamento del servizio di locazione di dispositivi elettronici di rilevazione della velocità istantanea dei veicoli, ai sensi dell'articolo 142 del Codice della Strada e del servizio di gestione delle sanzioni amministrative derivanti da violazioni alle norme del Codice stesso commesse da veicoli e/o cittadini italiani e stranieri. CIG 75894650A6.

In scadenza Mercoledì, 3 Ottobre 2018
Entro e non oltre le ore 12,00

Documentazione

È disponibile la seguente documentazione:

Aggiudicazioni ed avvisi

Al momento non ci sono dati in pubblicazione

FAQ

Domanda 01

Con riferimento al bando di gara di appalto n° 1927, CIG 75894650A6 , vorremmo ottenere i chiarimenti che seguono.

Per il servizio di gestione delle sanzioni a carico di soggetti aventi sede o residenza all'Estero, ai sensi di quanto previsto negli artt 2, 4 e 7 del Capitolato:

  1. è possibile addebitare le spese di procedura al trasgressore ?
  2. in fase di recupero crediti, sarà concessa al corrispondente l'applicazione delle spese di recupero?
  3. in fase di recupero crediti, sarà possibile che i corrispondenti esteri versino quanto incassato, direttamente sul c/c della ditta aggiudicataria (che poi, ovviamente, riverserà all'Amministrazione quanto ad essa dovuto) ?
  4. in fase di recupero crediti, qual'è il corrispettivo previsto?
  5. la ditta aggiudicataria come potrà confermare l'avvenuta notificazione del verbale, considerando che numerosi Paesi esteri non gestiscono (e, quindi, non riconsegnano) gli avvisi di ricevimento?
Risposta
  1. non è prevista la possibilità di addebitare le spese di procedura al trasgressore;
  2. l'attività di recupero crediti indicata alla lettera c) del paragrafo "Servizio di gestione delle sanzioni a carico di veicoli con targa estera ovvero soggetti con sede o residenti all’estero", di cui all'art. 2 del Capitolato Speciale d'appalto, è riferita al solo sollecito di pagamento;
    Si riporta di seguito quanto indicato alla lettera c):
    c. Procedere, decorsi i termini di pagamento volontario, con l’attività di recupero crediti stragiudiziale (sollecito di pagamento), verso tutti i soggetti sanzionati rimasti debitori dell’Amministrazione, nei modi e nei termini previsti dalle normative dei vari paesi stranieri, anche eventualmente avvalendosi di Società di Recupero Crediti o Studi Legali corrispondenti all’estero, qualora richiesto da dette normative;
  3. ribadendo che la riscossione coattiva non è compresa in questo bando, non sono ammessi versamenti su conti correnti diversi da quelli intestati all'Amministrazione;
  4. nessun corrispettivo in quanto la riscossione coattiva non è compresa in questo bando;
  5. qualora non venga riconsegnato l'avviso di ricevimento della notifica, il corrispettivo verrà liquidato a seguito del pagamento della sanzione.