Rialto

Stemma del Comune
Rialto è un centro agricolo dell'entroterra finalese, conosciuto per i vini pregiati e formato da case sparse su terrazzamenti a fascia. La sua storia e le sue leggende sono state dipinte in murales colorati sulla piazza della chiesa di San Pietro, di origine romana con all'interno una statua tardogotica. Il suo nome deriva da “riatu” ossia “torrente che nasce dall'alto”. Un tempo possesso dei Del Carretto, entrò a far parte del marchesato del Finale. Il dominio spagnolo iniziò nel 1598 e nel 1713 fu acquistato dalla Repubblica di Genova. Rialto è sede del Museo della Civiltà Contadina in cui sono esposti gli strumenti utilizzati un tempo nei campi e nella tradizione dell'Alta Val Pora. E' inoltre presente una ricostruzione di una casa contadina con mobile, arredi e numerosi utensili, appositi pannelli descrivono il territorio e indicano i sentieri che conducono a visitare i dintorni. Sulla collina della Costa Pelata, si può trovare l'antica fornace del Mulino, anteriore al Settecento, completa di forno di alimentazione interno che un tempo produceva coppi e mattoni. Gli appassionati del trekking trovano numerose interessanti escursioni per raggiungere il colle del Melogno, oltre i mille metri di altitudine, e il Bric Gettina.

Frazioni

Vene

Giorno festivo

29 giugno

Patrono

San Pietro

Comune di Rialto

Panorama
Telefono: 
01965114
Posta elettronica certificata: 
Posta elettronica: 
Superficie: 
19.84 km²
Popolazione: 
564
Densità: 
28 abitanti/km²
Altitudine minima: 
100 m slm
Altitudine massima: 
1350 m slm

Torna indietro