Dego

Stemma del Comune
Dego è un centro agricolo del versante settentrionale dell'Appennino Ligure, in prossimità di una piana vasta ed irrigua. A causa della sua posizione strategica, fu spesso al centro di eventi militari, passando di mano più volte nei secoli. Fu possesso di Bonifacio Del Vasto (1091) , passò ai Del Carretto di Savona (1142 ) che lo fortificarono ed ebbero una propria Zecca, prima di sottomettersi a Genova. Occupato dai Savoia nel Seicento, nel 1735 Dego venne annesso al Regno di Sardegna; nel 1796 fu teatro della famosa battaglia che vide l'esercito austriaco scontrarsi contro le truppe napoleoniche. Di questo passato rimangono le rovine del castello medioevale Del Carretto (del XIII secolo) eretto su di un poggio a nord del paese. Nella zona si trovano inoltre i ruderi di due altri castelli di epoca medievale. Tra gli edifici religiosi, la parrocchiale di Sant'Ambrogio fu eretta verso il 1810 sul luogo di un edificio preesistente, mentre di origine seicentesca è la chiesa di San Rocco. L'attività manifatturiera locale fa perno su alcune imprese di vetro che ricordano che già attorno alla seconda metà del XIII° secolo questa antica arte era presente nella Val Bormida.

Frazioni

Berri, Brovida, Girini, Porri, Santa Giulia, Niosa

Giorno festivo

7 dicembre

Patrono

Sant'Ambrogio

Comune di Dego

Panorama
Telefono: 
019577792
Posta elettronica certificata: 
Posta elettronica: 
Superficie: 
67.77 km²
Popolazione: 
2003
Densità: 
30 abitanti/km²
Altitudine minima: 
288 m slm
Altitudine massima: 
836 m slm

Torna indietro