Patrimonio immobiliare

Patrimonio immobiliare

Alla luce di quanto esposto all'art. 58 della Legge 133/08, le amministrazioni provinciali per procedere al riordino, alla gestione e valorizzazione del patrimonio immobiliare devono con delibera dell'organo di Governo individuare, redigendo apposito elenco, sulla base e nei limiti della documentazione esistente presso i propri archivi e uffici, i singoli beni immobili ricadenti nel territorio di competenza, non strumentali all'esercizio delle proprie funzioni istituzionali, suscettibili di valorizzazione ovvero di dismissione.

Viene così redatto un documento triennale denominato Elenco degli immobili non strumentali suscettibili di valorizzazione ovvero di dismissione allegato al DUP. In questo documento vengono descritti gli immobili che la Provincia intende dismettere o valorizzare nell'arco del triennio.

Per il triennio 2018-2020 è stato programmato l'Elenco di cui sopra, approvato con decreto del Presidente della Provincia e con Delibera del Consiglio Provinciale n. 19 del 17/5/18.

Sempre in ottemperanza a quanto previsto dalla nuova legislazione, la Provincia di Savona ha istituito un gruppo di lavoro interno, formato da personale tecnico ed amministrativo, atto ad espletare un lavoro di ricognizione del patrimonio provinciale, redigendo degli elenchi contenenti tutti gli immobili di proprietà provinciale (terreni, fabbricati, reliquati stradali).

Piano delle alienazioni

Elenco degli immobili non strumentali suscettibili di valorizzazione ovvero di dismissione triennio 2018 - 2020 (approvato con Delibera del Consiglio Provinciale n. 19 del 17 maggio 2018).