Palazzo nervi, al via il piano dei lavori e degli interventi sulle strade e infrastrutture provinciali

Il Presidente Olivieri: “un piano quinquennale di interventi già finanziati per la messa in sicurezza della nostra rete viaria. Un grande risultato raggiunto da una Provincia che, nonostante i tagli alle risorse e le criticità gestionali è stata ed è sempre al servizio della comunità”.

Presentato questa mattina, nel corso della conferenza stampa a palazzo Nervi, il piano dei lavori con gli interventi specifici per tutte le strade e infrastrutture provinciali nelle zone dove sono state riscontrate le maggiori criticità.

“Oggi Palazzo Nervi presenta un piano quinquennale di interventi già finanziati su strade e infrastrutture provinciali che a partire da quest'anno, e fino al 2023, garantirà la manutenzione della nostra rete viaria. Un risultato eccezionale considerando le enormi difficoltà che l'Ente ha dovuto affrontare a causa del taglio alle risorse, dichiara il Presidente della Provincia di Savona Pierangelo Olivieri.
Consolidamento dei versanti, messa in sicurezza dei ponti, ricostruzione dei corpi stradali a cui si aggiungono gli interventi di manutenzione straordinaria, cantieri che copriranno diverse aree della provincia: un piano lavori da circa 18.000.000,00 milioni di euro.

Un risultato, dicevo, straordinario considerando che la nostra Provincia, come del resto tutte le Province italiane, con l'entrata in vigore della Legge Delrio, sta lavorando da ormai quattro anni in continua emergenza. Se l'Ente è riuscito a definire una programmazione di interventi finanziati per cinque anni lo deve soprattutto all'impegno profuso dall'Amministrazione e dai suoi tecnici che sono riusciti a fotografare puntualmente le esigenze del comprensorio con analisi, sopralluoghi, studi e operazioni in un'area, quella savonese, stravolta dagli eventi calamitosi che si sono ripetuti negli ultimi anni.
Le Province hanno dimostrato, in questi anni, di essere strategiche per il territorio, per questo motivo occorre ribadirne ruolo e missione, argomenti, questi che sono e saranno al centro del dibattito tra Unione Province Italiane (UPI) e Governo e dove anche la Provincia di Savona interverrà concretamente affinché possa iniziare il processo di revisione della Delrio e la riaffermazione dello status delle Province.”

“Siamo riusciti a programmare cinque anni di interventi su strade e ponti e abbiamo il piano neve garantito per due annualità, abbiamo lavorato bene, anzi, molto bene, ha dichiarato il Consigliere con delega alla viabilità Luana Isella.

Il lavoro su tutta la rete, e in modo particolare su ponti e viadotti, si è svolto capillarmente e con metodo. Ci siamo attivati già dal 2017, con il nostro personale, per eseguire un censimento di tutte le strutture presenti nell'area di competenza provinciale. Un'azione indispensabile al fine di avere una precisa conoscenza del numero dei ponti e viadotti, operazioni che stanno proseguendo per garantire la conservazione delle strutture e la conseguente sicurezza della circolazione.
Fondamentale, quindi, l'attività di monitoraggio svolta dalla Provincia, la conoscenza delle criticità dell'area ci ha consentito di assegnare con tempestività i finanziamenti ricevuti da Ministero e Regione proprio in quelle zone che oggi risultano essere nel nostro piano interventi.”

Venerdì, 30 Novembre 2018
A cura di: 
Ufficio Stampa