Fiori delle spiagge

Le "Psammofite" (piante delle sabbie) sono specie vegetali che vivono sulle spiagge sabbiose nella zona costiera. Esse, per il fatto di trovarsi esclusivamente in prossimità del mare, e quindi in ambienti ricchi di salsedine, sono anche "alofile" (amanti della salsedine).

La vita delle psammofie alofile è condizionata dall'elevato tenore di sali minerali (sopratutto cloruro di sodio) presenti nelle sabbie e nel vento di mare. Per questo esse hanno evoluto degli adattamenti incredibili per sopravvivere in ambienti tanto ostili, paragonabili ai deserti. In particolare, queste piante hanno una straordinaria capacità di trovare e accumulare la scarsissima acqua disponibile, resistendo al calore dei raggi solari.

Molte psammofite, tra cui il rarissimo giglio delle spiagge (Pancratium maritimun L.) hanno sempre abitato gli arenili liguri. In buona parte della Riviera Savonese si trovavano ancora anziani che ricordano la presenza di piante fiorite nelle spiagge vicino alle barche o alle reti da pesca. Memorie del dopoguerra raccontano di copiose raccolte di fiori sulle spiagge e in particolare di gigli sull'arenile di Spotorno. E proprio quest'ultima località è stata chiamata, nella prima metà del secolo, "la Città dei gigli". Oggi la realtà è diversa: le attività antropiche, realizzate durante tutto il Novecento, hanno profondamente trasformato gli arenili, impoverendo moltissimo la flora tipica e portando sull'orlo dell'estinzione alcune delle piante più rappresentative.

Tra le specie tipiche delle sabbie, alcune si trovano ormai solamente in uno o pochi siti della nostra provincia, che conservano quindi un valore ambientale importantissimo a livello regionale. Qui sono raffigurate alcune specie presenti in Provincia di Savona: talune comuni, altre assai più rare, censite in molti anni di ricerca dalle Guardie Ecologiche Volontarie. Impariamo a riconoscerle per ammirarle e per rispettarle: le nostre spiagge sono non solo un piacevole luogo di vacanza, ma anche un importante scrigno di biodiversità.