Fiori del savonese

Specie sottoposte a protezione totale

La bellezza dei fiori è una delle strategie - insieme al profumo forse più gradevole - di cui la Natura ha fornito le piante per garantirsi il successo evolutivo, perpetuando le specie generazione per generazione.
L'infiorescenza appariscente infatti è un segnale ben chiaro per insetti impollinatori ed altri pronubi. La Natura, in questo caso, non ha fatto i calcoli con l'egoismo dell'uomo che raccoglie ciò che gli piace senza preoccuparsi degli effetti negativi di un gesto così semplice: i fiori più belli sono via via spariti dai nostri campi e dalle nostre montagne, vittime di raccolta esagerate e per una soddisfazione che, comunque, è di breve durata. Meglio lasciare ai prati, alle api, alle farfalle, agli occhi degli altri gitanti lo splendido spettacolo dei nostri fiori.

La legge regionale n.9 del 1984, "Norme per la protezione della flora spontanea", protegge numerose piante spontanee a rischio di scomparsa n Liguria perché così belle e appariscenti da subire le "attenzioni" dei gitanti. Di questa la legge tutela integralmente le più rare (specie a protezione integrale) mentre ammette, per quelle meno a rischio, una raccolta limitata a non più di 5 esemplari (specie a tutela parziale).
Meglio però rispettarle tutte!